Finanziamenti fondo garanzia. Novità legge di conversione

La legge 40 del 5 giugno 2020, che ha convertito il c.d. Decreto Liquidità (Testo coordinato) ha introdotto importanti novità in modo particolare per i prestiti garantiti al 100% dal Fondo di Garanzia. In particolare:

  • I prestiti con garanzia del Fondo PMI salgono a 30mila euro
  • Sono previste regole più flessibili e procedure più veloci per ottenere il finanziamento
  • Viene estesa anche ai prestiti coperti al 100%, come requisito alternativo al 25% del fatturato, quello del doppio della spesa per il personale
  • Ammontare dei ricavi 2019 può anche essere dichiarato con autocertificazione.
  • La durata dell’ammortamento si estende: il prestito non va più restituito entro sei anni ma le rate possono prolungarsi fino a dieci anni, anche se resta fermo il preammortamento di 24 mesi (inizio restituzione dopo due anni dal prestito).
  • Le imprese che hanno già chiesto e ottenuto il prestito, se hanno i requisiti possono aver diritto a una somma più alta e a migliori condizioni. I soggetti beneficiari possono chiedere, con riguardo all’importo finanziato e alla durata, l’adeguamento del finanziamento alle nuove condizioni.
  • I prestiti fino a 30mila euro possono essere concessi anche a beneficiari finali con esposizioni che, anche prima del 31 gennaio 2020, sono state classificate come inadempienze probabili o esposizioni scadute e/o sconfinanti deteriorate, a condizione che le predette esposizioni alla data della richiesta del finanziamento non siano più classificabili come deteriorate.

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *