Contributi agenzie viaggi e tour operator

Il Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo MIBACT, in attuazione del D.M. 12 agosto 2020, ha pubblicato l’avviso pubblico per l’assegnazione ed erogazione di contributi a fondo perduto per le agenzie di viaggio e i tour operator particolarmente danneggiati a seguito delle misure di contenimento da Covid-19.

Beneficiari

L’avviso è rivolto alle agenzie di viaggio e ai tour operator che, al momento della presentazione dell’istanza, esercitano attività di impresa primaria o prevalente identificata dai codici ATECO 79.1,79.11 Attività delle agenzie di viaggio e 79.12 Attività dei tour operator che siano in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere impresa attiva e non avere procedure concorsuali in corso;
  • avere sede legale in Italia;
  • essere in regola con gli obblighi di protezione in caso di insolvenza o fallimento, previsti daldecreto legislativo 23 maggio 2011, n. 79;
  • non essere destinatari di sanzioni interdittive ai sensi dell’articolo 9, comma 2, del decretolegislativo 8 giugno 2001, n 231;
  • essere in regola con gli obblighi in materia previdenziale, fiscale, assicurativa;
  • assenza di condizioni ostative alla contrattazione con le pubbliche amministrazioni.

Determinazione del contributo

L’ammontare del contributo è determinato applicando una percentuale alla differenza tra l’ammontare del fatturato e dei corrispettivi dal 23 febbraio 2020 al 31 luglio 2020 e l’ammontare del fatturato e dei corrispettivi del corrispondente periodo del 2019 come segue:

  • al 20% per le realtà con ricavi non superiori a 400.000 euro nel periodo di imposta precedente a quello in corso;
  • al 15% per le realtà con ricavi tra 400.000 euro e un milione di euro nel periodo di imposta precedente a quello in corso;
  • al 10% per le realtà con ricavi tra un milione di euro e 50 milioni di euro nel periodo di imposta precedente a quello in corso;
  • al 5% per realtà con ricavi superiori ai 50 milioni di euro nel periodo di imposta precedente a quello in corso.

Il contributo integra quanto eventualmente percepito con il contributo a fondo perduto per imprese e autonomi con fatturato inferiore a 5 milioni di euro previsto dal decreto Rilancio che era determinato applicando una percentuale alla differenza tra l’ammontare del fatturato e dei corrispettivi del mese di aprile 2020 e l’ammontare del fatturato e dei corrispettivi del mese di aprile 2019.

Procedura

La richiesta di contributo dovrà essere inviata, a partire dalla data del 21 settembre 2020 (ore 10:00) e fino al 9 ottobre 2020 (ore 17:00), attraverso una procedura automatizzata, compilando il format disponibile nello sportello telematico appositamente predisposto, raggiungibile all’indirizzo: https://sportelloincentivi.beniculturali.it.

A partire da venerdì 18 settembre 2020 sarà comunque disponibile il front-end, per cui l’utente potràprocedere ad effettuare prove di autenticazione e di attribuzione delle deleghe, ma non potrà inviarel’istanza.

È prevista una assistenza tecnica giornaliera (dal lunedì al venerdì compresi), dalle ore 9:00 alle ore17:00, accessibile ai seguenti contatti:

  • numero telefonico dedicato 06 64892120;
  • canale email dedicato helpdesk.bandi.mibact@infocamere.it

Assegnazione ed erogazione

L’erogazione dei contributi è disposta con decreto del Direttore Generale Turismo a seguito dell’istruttoria effettuata sulle istanze pervenute entro il termine di 30 giorni lavorativi dalla data ultima di presentazione delle istanze. I contributi sono effettuato subordinati alla verifica della regolarità contributiva dell’impresa e alla verifica inadempimenti ai sensi dell’art. 48 bis del d.P.R. 601/1973, secondo le disposizioni vigenti.



Verifiche e controlli

La Direzione Generale Turismo potrà procedere ad effettuare verifiche amministrativo-contabili, al fine di accertare la regolarità delle dichiarazioni rilasciate. Nel caso in cui queste ultime contengano elementi non veritieri, la Direzione Generale turismo dispone con proprio provvedimento la revoca del contributo
assegnato, con recupero delle somme eventualmente versate

Normativa di riferimento

Fonte: Decreto 15 settembre 2020, Decreto 12 agosto 2020, Legge 17 luglio 2020, n. 77, D.L. 19 maggio 2020, n. 34, art. 182 c. 1

1.    DDG Turismo 15 settembre 2020, rep 35, recante Avviso pubblico ai sensi dell’art. 3, comma 1, del Decreto Ministeriale 12 agosto 2020;
2.    DM 12 agosto 2020, recante Disposizioni applicative per il riparto delle risorse del fondo di cui all’articolo 182, comma 1, del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34, destinate al ristoro di agenzie di viaggio e tour operator
3.    Manuale operativo per la presentazione delle istanze. (versione del 23.09.2020)